Ingombranti

Sono considerati rifiuti ingombranti i mobili, gli elettrodomestici ed altre apparecchiature elettriche/elettroniche (RAEE), i sanitari e similari. Purtroppo negli ultimi decenni la produzione, la diffusione e la frequente sostituzione dei prodotti definiti “durevoli” è notevolmente aumentata. In Italia si cambia il telefono in media ogni 17,7 mesi, la lavatrice e la tv ogni 5 anni, il frigo ogni 10. Oltre al numero sempre crescente di prodotti da smaltire, anche le modalità del loro smaltimento non sono sempre di facile gestione perché si tratta di beni che, per volume e peso, non possono essere depositati nei cassonetti stradali. Abbandonarli accanto ad un cassonetto stradale, davanti all’ingresso di un ecocentro o di ecopunto chiuso o peggio abbandonarli su suolo è un reato gravissimo, perché compromette la sicurezza e il decoro urbano, intralcia il servizio di raccolta aumentandone il costo e rende difficile, a volte impossibile, il loro riciclo.

Ecco quindi come fare per smaltire in modo efficace e corretto gli ingombranti, avviandoli così ad impianti specializzati dove eventuali sostanze nocive in essi contenute verranno rimosse e smaltite e tutti i materiali e componenti riciclabili (legno, metalli pregiati, plastiche, vetro) verranno selezionati e destinati alle filiere del recupero. Lo sapevi infatti che, da un frigorifero di circa 50 kg si ottengono 30 kg di acciaio, 3 kg di rame e alluminio, 1 kg di CFC (gas Cloro Fluoro Carburo), 13,5 kg di materie plastiche, 1 kg di vetro e solo 1 kg di rifiuti indifferenziati?

Smaltimento:

Per poter smaltire gli ingombranti, basterà portandoli direttamente ai Centri di raccolta siti in Valle Armea (in via Quinto Mansuino 3/5 aperto tutte le mattine compreso il sabato, escluso domenica e festivi, dalle ore 7.30 alle ore 12.00 e i soli pomeriggi di martedì e giovedì, escluso festivi, dalle ore 14.30 alle ore 18.30) ed a Coldirodi (in via Monte Ortigara, aperto lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 14.30 alle ore 18.00).
Per quanto riguarda i RAEE, a partire dal 18 giugno 2010 su tutto il territorio nazionale è possibile restituire gratuitamente ai punti vendita qualunque apparecchiatura elettrica ed elettronica di provenienza domestica in occasione dell’acquisto di una analoga apparecchiatura nuova (Art. 16, c. 1 del d.lgs. n. 151 del 25.07.2005).

Infine è attivo per le utenze domestiche, un servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti a domicilio, completamente gratuito per due interventi all’anno, previa prenotazione.
Per maggiori informazioni: tel. 0184/513489 o 800.310.042 dalle ore 7.30 alle ore 12.00 di tutti i giorni feriali.

Vetro

Sapevi che Il vetro è riciclabile all'infinito? Più del 65% delle bottiglie presenti nel paese sono fatte con vetro riciclatoù. Scopri come fare. Clicca qui.

Glossario

La raccolta differenziata usa termini non sempre comprensibili. Scopri qui il significato dei termini principali.

Lavaggio strade

Il servizio è suddiviso in zone e la frequenza può essere da giornaliera fino a settimanale. Scopri di più.

Come

Clicca qui per scoprire come trattare correttamente ogni tipologia di rifiuto.

Comune : Indirizzo :